Perché noi italiani siamo così famosi nel mondo?

In Quor di Hagar by Hagar Lane

DOMANDA: Perché noi italiani siamo così famosi nel mondo?

PASSATO REMOTO:

  1. Abbiamo governato il mondo per oltre 2000 anni: l’impero romano, la Chiesa Cattolica, Federico II di Svevia, e poi il Rinascimento.
  2. Abbiamo inventato e scoperto più cose noi in Italia che il resto dei Paesi del mondo messi insieme.
  3. L’Italia possedeva l’80% del patrimonio artistico mondiale (ora il 50%).

PASSATO PROSSIMO:

  1. La moda italiana era la prima al mondo.
  2. La cucina italiana era la migliore e più salutare al mondo.
  3. La mafia italiana è emigrata ovunque nel mondo.
  4. Gli italiani emigrati nel mondo sono moltissimi, e hanno creato delle Little Italy ovunque.
  5. L’Italia era fino al giorno prima di entrare in Europa il Paese più ricco e industrializzato d’Europa e la quarta potenza al mondo. La piccola e media impresa, che reggeva l’economia italiana come in nessun altro Paese d’Europa, aveva il pregio di coniugare innovazione e artigianato, rendendo i prodotti italiani unici al mondo per creatività, manifattura, qualità delle materie prime usate e bellezza.

PRESENTE:

  1. L’Italia è uno dei tre Paesi più indebitati al mondo.
  2. L’Italia è uno dei tre Paesi con maggior corruzione al mondo.
  3. L’Italia è il fanalino di coda d’Europa. Il posto che era riservato a noi nei tavoli più importanti (con Germania e Francia), a partire dal governo Renzi e ancor di più con la Lega, è ormai riservato alla Spagna. Noi non decidiamo più niente in Europa perché alle riunioni ristrette, dove si decide davvero tutto, NON siamo più invitati.
  4. L’Italia è a crescita 0 (ZERO) da oltre 25 anni ormai.
  5. Tutto il mondo sa del Bunga-Bunga di Berlusconi. Persone di ogni Paese, da me conosciute in scuole private di insegnamento della lingua per stranieri, mi hanno chiesto di spiegare loro come fosse possibile che gli italiani continuassero a votare in massa per Berlusconi, riferendosi anche alle accuse per evasione fiscale, la faccenda di Dell’Utri, le corna nelle foto in Europa, gli insulti di bassissimo livello alla Merkel, etc.
  6. L’Italia viene mostrata nelle TV del mondo sempre più per le sue montagne di monnezza sparse per le città (Napoli e Roma in primis) e per musei come Pompei – il mondo intero ce lo invidia – chiuso ai turisti del Pianeta Terra quando capita che non ci sia nemmeno un custode disponibile. E quando c’è… mostrano come a Pompei i turisti si portino a casa per souvenir un pezzetto delle mura di Pompei. Mostrano anche come le leggi italiane siano tanto assurde che i nostri governanti hanno rifiutato le donazioni di grossissimi imprenditori esteri che volevano ristrutturare a loro spese Pompei, e quelle di imprenditori italiani (Della Valle) che volevano ristrutturare il Colosseo. L’Italia è il Paese dove si legge meno in Europa e dove l’analfabetismo sta diventando un’emergenza sociale.
  7. L’Italia ha la burocrazia più lunga e bloccante d’Europa, che frena le imprese sane d’Italia (a vantaggio di quelle inciuciate) e blocca moltissimi investitori esteri, nonché abbiamo la giustizia più lenta e ingiusta d’Europa.
  8. L’Italia è l’unico Paese d’Europa marchiato come “parzialmente libero” dal World Economic Forum.
  9. L’Italia è presente nei telegiornali del mondo quotidianamente per via delle navi delle ONG bloccate da Salvini. Il problema è che il mondo spiega che: A) l’Italia non rispetta le norme del diritto internazionale del mare, ed è vero. B) L’Italia aveva chiesto lei, col governo Renzi, di avere dirottati in Italia tutti i migranti del Mediterraneo in cambio di un grosso sforamento da parte nostra del rapporto deficit/Pil. C) La Lega NON ha partecipato a ben 22 riunioni consecutive in Europa per il cambio della norma che prevedeva che i migranti rimanessero nel Paese di prima accoglienza. È L’Italia che in realtà sta bloccando la risoluzione del problema migranti in Europa, da cui le frasi di disprezzo che ci arrivano sempre più copiose da tutti gli altri Paesi membri. Fanno bene! Loro sanno come stanno le cose, ma semplicemente in Italia c’è una sorta di cappa nell’informazione che ci rende inconsapevoli fino all’inverosimile. Viviamo, praticamente, in una realtà tutta nostra: quella dipinta dai 4 politici di turno e i 4 giornalisti al loro seguito, ma che troppo spesso nulla ha a che vedere con la realtà vera. Perché blocchiamo ogni soluzione sui migranti? Perché i migranti sono un business – cosa ampiamente dimostrata dalla magistratura – sia per i partiti politici che per mafia capitale. Inoltre il tema dei migranti è un tormentone che fa guadagnare milioni di voti in Italia (Lega), nonostante la sfacciataggine di non affrontare affatto il problema, né in Italia (oltre 200 migranti sbarcano ogni giorno in Italia totalmente indisturbati dalle forze dell’ordine e da Salvini) né in Europa, che ha mostrato per 22 (VENTIDUE) volte di essere disponibile a cambiare la normativa per legiferare la redistribuzione dei migranti fra i vari Paesi dell’Unione. Il grande assente a quei tavoli di discussione è sempre e solo stata l’Italia e la Lega.

FUTURO:

La speranza è che, dopo aver toccato il fondo del fondo, l’Italia risorga dalle sue ceneri e su basi completamente diverse da quelle attuali, mostrando di essere un Paese degno del passato glorioso che ha avuto e degno di essere ancora preso da tutti ad esempio per creatività, ingegno, bellezza, arte e persino per economia e giustizia.