Notturno

In Recensito da me, Timbro e firma by Hagar Lane

Con grande piacere ho recensito il romanzo fantasy “Notturno” per il portale Infiniti Mondi (Scrittori Indipendenti). Per leggere la Quarta di Copertina e l’incipit rimando allo store di Amazon, che vi linko QUI.  
 
Recensione:
Notturno, scritto da Pietro Rotelli e pubblicato da Lettere Animate, è un bel fantasy.
La scrittura è semplice, fresca e ricca di fantasia, tanto nella scelta dei personaggi – a cominciare dai nomi – quanto nelle vicende che si susseguono nel romanzo.
Pietro Rotelli è anche un eccellente grafico, pertanto crea da sé le copertine dei romanzi che scrive. Non sono convintissima che la copertina di Notturno sia azzeccata, per quanto sia molto bella, perché il romanzo è talmente frizzante e dona talmente tanti sorrisi che, forse, avrei preferito una copertina più allegra e meno evocante l’emozione della paura, per così dire.
Mi è piaciuto il linguaggio giovane, moderno e ritmato della voce narrante, ma non la stessa quando nei primissimi capitoli sminuisce i fatti strani che accado nella stanza di David. Mi riferisco, nello specifico, al primo incontro tra il giovane protagonista, David, e Sentimento, il ragnometto alla disperata ricerca di Ragione.

Avrei preferito anche che David avesse mostrato un coinvolgimento emotivo maggiore nei confronti di quanto accade, anche perché rischia la vita ogni tre per due. Così non appare, talvolta.
Gli aspetti che non mi hanno entusiasmato tantissimo della voce narrante e di David sono, però, compensati così bene dai personaggi fantastici – credibili e godibilissimi dall’inizio alla fine – che alla fine dico che Notturno è uno di quei libri che non si mollano, ma si leggono fino in fondo.
Il passaggio dalla realtà al mondo fantastico, chiamato Dilà in Notturno, ricorda tanto Alice nel Paese delle Meraviglie, ma lo considero un peccato veniale poiché, una volta varcata la porta del mondo fantastico, Notturno è un romanzo di un’originalità straordinaria, dove niente rimanda più ad Alice nel Paese delle Meraviglie, neanche lontanamente.
La storia è appassionante, i personaggi fantastici sono uno più simpatico e originale dell’altro, le avventure di ogni capitolo e la storia nel suo complesso sono belle e incalzanti, quindi il romanzo, per me, è promosso a pieni voti.