Lenticchie alla Hagar

In La Torre: Nutrizione, Liber Novus by Hagar Lane

Oggi ho inventato una ricetta di lenticchie da leccarsi i baffi e dal sapore decisamente nuovo.

Le dosi sono per due pasti: in un pasto ho usato meno della metà delle lenticchie (direi il 40%, non di più), perché ho deciso di mettervi dentro un po’ di pastina. La parte restante la mangerò un altro giorno (60% di lenticchie) senza pasta.

Ingredienti:

150 gr. di lenticchie IGP di Altamura

1 carota

1 cipolla media

1 spicchio d’aglio (metterlo a pezzetti)

Un pezzo di patata dolce tagliata a cubetti (a occhio)

Un pezzo di sedano a rondelle (a occhio)

Timo (una spolverata)

2 foglie di alloro

1 peperoncino piccolo rosso piccante

35 gr. di pastina

Mix di spezie: sale, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, origano, maggiorana, basilico, piante aromatiche

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

La ricetta è semplicissima, al solito. Tempo di preparazione: 3 minuti. Tempo di cottura: 30 minuti a fuoco medio, ma va bene anche 40 minuti. Si assaggiano le lenticchie e quando sono cotte si spegne il fuoco.

Procedimento:

Si lavano le lenticchie e si mettono in una pentola assieme agli ingredienti elencati sopra, tutti insieme, appassionatamente. Non si mette senza sale perché è già presente nel mix di spezie. L’olio EVO si mette a crudo, a fine cottura. È la patata dolce che cambia completamente il sapore del piatto. Anche il mix di spezie, il timo e tutto il resto, ma decisamente metto la patata dolce al primo posto.

La patata dolce, o patata americana, o batata,  non è una patata. È un tubero, lontano parente della patata e con gli stessi macronutrienti di quella, ma completamente diversa dalla patata.

Perché non compro più le patate normali ma solo le patate dolci? Perché, a differenza delle patate normali, le patate dolci:

A) Sono molto più ricche di vitamine e sali minerali

B) Hanno più fibre

C) Hanno più antiossidanti

D) Hanno un indice glicemico (IG) più basso

Si dovrebbe mangiare con la buccia, ricca di potassio e fibra, ma non ià faccio proprio, perciò la sbuccio. Vedremo col tempo. Intanto è un bene aver sostituito le patate normali con queste patate speciali nella mia alimentazione.